Logo stampa
Pagina
'REF del preambolo: 35
Le voci cliccabili sono presenti nella tabella albero'

DEBUG

Semafori

AcegasApsAmga SpA, su incarico del Comune di Trieste, esegue la gestione e il rinnovo degli impianti del servizio semaforico cittadino. L’attività di manutenzione è stata estesa anche agli impianti semaforici del Comune di Pordenone e agli impianti di controllo degli accessi nel comprensorio dell’Università di Trieste. Inoltre dal 2004 opera anche a Duino Aurisina e dal 2006 anche a Muggia.

Comune di Trieste

Il controllo del traffico urbano nel Comune di Trieste viene attualmente realizzato mediante un sistema semaforico centralizzato costituito da 51 impianti di incrocio con un unico posto centrale di supervisione, telecomando e sincronizzazione situato nella centrale operativa del Corpo della Polizia Municipale di Trieste. Oltre al sistema sono installati 11 impianti autonomi. Il centro di supervisione è collegato agli impianti periferici tramite una rete di telecomando lungo la quale viaggiano i dati e i comandi necessari alla regolazione del traffico. 

Semafori per non vedenti a Trieste

AcegasApsAmga SpA ha avviato, in conformità a quanto disposto dalla normativa, l’installazione di nuovi dispositivi acustici per ipovedenti associati ai passaggi pedonali semaforizzati di nuova costruzione, per consentire anche ai cittadini non vedenti di vivere la città in maniera meno svantaggiata anche grazie alla contemporanea diffusione dei cosiddetti “percorsi tattili”. Dal punto di vista tecnico i semafori di nuova installazione saranno dotati di un dispositivo di richiesta e di un avvisatore acustico. Secondo le recenti norme di omologazione, il più significativo passo avanti rispetto alle precedenti generazioni di analoghi dispositivi riguarda proprio quest’ultimo componente che non emette una segnalazione acustica continua bensì solo quando il pedone non vedente attiva il dispositivo di richiesta. Inoltre l’intensità della stessa segnalazione acustica si adegua automaticamente al rumore di fondo presente, contribuendo così a rendere più accettabili questi dispositivi anche dalla parte normodotata della popolazione.

Comune di Pordenone

Nel Comune di Pordenone il sistema semaforico è costituito da quindici impianti di incrocio con un unico posto centrale di supervisione e da sette impianti di incrocio comandati da regolatori autonomi attuati dal traffico. Tutti gli impianti collegati al centro sono sincronizzati in modo da ottimizzare le condizioni di circolazione.

 
 
 
Presentazione del Gruppo
 
Presentazione Gruppo
 
 
HEnergia
 
Henergia
 
 
Risultati economici 2015
 
Risultati economici 2015